La figlia di Ulalia

E la figlia de Ulalia
che per erba la se ne va,
la ga'l viagio tropo lungo,
la va a Londra a riposar.

Contrapassa a un bel gioven
che la voleva ben baciar.
La va a c da la sua mama,
cara mama mi n baci.

Se ti n baciato gnente importa,
prendi il lume e va a dormir.
Di matina ben bonora,
dal sior sindaco vago mi.

O bongiorno sior sindaco,
un afare da racontar,
m'n baciato la mia figlia
e mi vi spiegazion.

E la spiegazion l'i questa,
vostra figlia tenetela a c.
No lassla per le contrade
a far l'amor coi militar.

ASCOLTA IL BRANO