Sulle rive del Lago Maggiore

Sulle rive del Lago Maggiore
linde case si specchiano al sol;
c'Ŕ nell'ariaun profumo di rose
e gli uccelli cinguettano in vol.

Abbracciato dai monti d'intorno
ne i colori d'un grande pittor;
nella brezza si cullano l'onde
sussurrando un invito all'amor.

La barca va, e porta a te
il mio pensier, ti voglio ben.

Vieni con me Verbanesina
in riva al lago, vieni a cantare,
in questo incanto che avvicina
le nostre voci nell'intimitÓ.

Quando a sera s'accendon le stelle
mille luci si vedon brillar;
bianche cime che fan sentinelle
splendon mute nel chiaro lunar.

Una musica vibra sull'onde
colma i cuori di felicitÓ
e carezza le italiche sponde
con amore che mai finirÓ.

La barca va, e porta a te,
il mio pensier, ti voglio ben.

Resta con me Verbanesina
sul nostro lago vieni avogare,
tu del Ticino sei regina
la nostra vita pi¨ bella sarÓ

Sulle rive del Lago Maggiore
noi canterem con te.

ASCOLTA IL BRANO
Elemento multimediale non supportato!