C'ereno tre ssorelle

C'ereno tre ssorelle, ah˛,
e tutt'Ŕ tre d'amor.
Giulietta la pi¨ bbella
si mise a navigar.

Nel navigar un giorno, ah˛,
l'anel gli cadde in mar.
Volgendo gli occhi all'onde,
la vide un pescator.

O pescator dell'onde, ah˛,
vieni a ppescar pi¨ in qua:
ripescami l'anello
che mm'Ŕ ccaduto in mar.

E se te lo ripesco, ah˛,
cosa mi darai tu?
Ti do trecento scudi,
la borsa ricamÓ.

Non v˛ trecento scudi, ah˛,
nÚ borsa ricamÓ;
solo un bacino d'amore,
se mmelo vuoi donar!

ASCOLTA IL BRANO
Elemento multimediale non supportato!